Browsing Category : RACCONTI DI VIAGGIO

Balcani 2018 – Grecia/Italia – Il macabro rituale


Ed eccoci qua ai blocchi di partenza: dopo 4 ore passate sull’asfalto rovente del molo di Igoumenitsa, il portellone della nave (arrivata con un paio d’ore accademiche di ritardo) si apre tra sinistri clangori nella luce del tramonto. I motori rombano, qualcuno sgassa e sfriziona, la tensione si taglia col coltello: la strenua lotta per la conquista dello spazio vitale…

Read More »

Balcani 2018 – #9 – Grecia – Zagoria, Zagori o Zagorohoria che dir si voglia


La Zagoria, altrimenti detta Zagori, se ti vuoi complicare la vita la puoi chiamare anche Zagorohoria. Anche se ogni volta non sai quale nome usare, è una regione dell’Epiro che pare fatta per scorrazzarci le moto. Anche con le auto, certo, ma vuoi mettere sulle due ruote? Con quelle mastodontiche formazioni rocciose e gli scorci del Vikos canyon che ti…

Read More »

Balcani 2018 – #8 – Grecia – Geografia balcanica: getto la spugna!


Una tratta assolutamente spettacolare quella tra Florina e la Zagoria, che passando per i laghi di Prespa, contesi tra Grecia, Albania e Macedonia, arriva ai paeselli abbarbicati alla catena montuosa del Pindo, al cospetto del mastodontico Vikos canyon. In assoluto la migliore del tour da un punto di vista prettamente paesaggistico e motociclistico: se siete maniaci delle strade di montagna…

Read More »

Balcani 2018 – #7 – Grecia – Potrebbe piovere…


Alle 6 certezze della puntata precedente devo aggiungerne una settima: La Silver Slut, per quanto mulo inarrestabile come tutti i Transalp, non va ad aria. Ha iniziato a sobbalzare e a strattonare in autostrada quando il parziale segnava appena 286km. Il maledetto benzinaio greco l’ha fatta grossa: deve aver lasciato un paio di litri vuoti nel serbatoio nonostante gli avessi…

Read More »

Balcani 2018 – #6 – Grecia – Certezze in vetta all’Olimpo


Sono da poco passate le 9 e siamo i primi a toccare la vetta di Skolio. Io, Umberto e Giulia. Dietro di noi fa la comparsa un improbabile biondino imberbe che sfoggia una tenuta da alta montagna di tutto rispetto: jeans e converse di tela. Chiede con marcato accento dell’est: qualcuno va a Mitikas? Come no, giusto un paio di…

Read More »

Balcani 2018 – #5 – Grecia – Olimpo: dalle stelle alla stalla


Giro in sella alla Silver Slut come un disperato nelle prime luci del giorno per il dedalo di viuzze di Litochoro. Un autentico labirinto di stradine in salita a senso unico costellate di affittacamere e negozietti. Non c’è quasi nessuno in giro. Cerco senza successo l’inizio del sentiero E4 che porta a Prionia in 5 ore, da cui poi si…

Read More »

Balcani 2018 – #4 – Bulgaria/Grecia – Bulgari, greci e propositi autolesionistici


Il monastero di Rila è un vero gioiellino incastonato tra i monti del parco, con scale, ringhiere e balconate in legno, lastricati e affreschi bizantini sulle volte che sorgono ai lati della chiesa. L’arietta effervescente del primo mattino corrobora il quadretto fatto di frati ortodossi che girano in calzari e eminenze austere che fanno capolino dai corridoi dei piani superiori.…

Read More »

Balcani 2018 – #3 – Bulgaria – Ricordarsi che bisogna morire


Memento mori! Così si ammoniva in passato il prossimo per ricordargli che tutti dobbiamo morire. Osservazione inappuntabile anche ai giorni nostri, per carità, ma non è che c’è bisogno di tappezzare il villaggio di promemoria. E invece no, a Rila pare sia un’esigenza imprescindibile. Non sono riuscito a capire se sia un’usanza bulgara, se sia una celebrazione annuale, o se…

Read More »

Balcani 2018 – #2 – Bosnia/Serbia – Mi metto in discussione


Alla fine il premio molestia non lo vince né la campana ortodossa, né l’Imam (vedi puntata precedente). Lo vince il tizio presso cui alloggio: mi ha fatto trovare in camera un altro tizio che dorme di sasso, nonostante avessi prenotato una camera privata per ben 12 euri. Almeno non russa, anzi potrebbe essere anche morto perché proprio è mummificato sul…

Read More »

Balcani 2018 – #1 – Croazia/Bosnia – Sarajevo: questioni storiche e facezie


Dei tragici traghetti che solcano l’Adriatico verso l’Albania avevo parlato in questo racconto dello scorso anno. Ebbene mi ero dimenticato di come quelli che salpano per la Croazia fossero un altro mondo: puliti, ordinati, silenziosi, addirittura puntualissimi. A guardare bene anche il pubblico è diverso: poche moto, più famigliole in vacanza e backpackers che altro. Già li vedo sgomitare per…

Read More »
Follow

Segui su Wordpress

ItalianoEnglishFrançaisDeutschEspañolPortuguêsРусский简体中文