Balcani 2017 – Giorno #4 – Kosovo/Montenegro – Cose bislacche

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

Due moto Honda di vecchia generazione, due facce da schiaffi, tanto asfalto, qualche sterrato e di nuovo loro: i Balcani. Una storia complessa, tra traghetti, montagne, laghi, mare e fini analisi psicologiche.
Clicca qui per cominciare dalla prima puntata

 

Sí, bello il Rugova Pass in Kosovo, bellissimo il primo tratto di Montenegro fino a Plav, ma vorrei concentrarmi sull’adesivo BMWKOSOVA regalatoci dal campione di cross del Kosovo. Parlo di Erdin, meccanico BMW di Peje: sì, lui, con quel musetto pulito, ci ha visto alla disperata ricerca di un adesivo del Kosovo da appiccicare ai cupolini e ci ha aiutato come meglio poteva. È stato talmente affabile l’Erdin che abbiamo accondisceso a imbrattatare le due Honda storiche con il simbolo crucco.

Cose bislacche che succedono quando viaggi con uno che attacca bottone con chiunque incroci.

Già me lo immagino Cippo che racconta ‘questo me lo ha regalato il campione dell’Universo di motocross!!!’

Diciamo che potrebbe andare diritto nella pole assieme al suo trofeo di campione nazionale di tiro alla fune in Nord Corea. Titolo di cui ha sentito favellare con ardore chiunque lo conosca.

Non stupitevi, Cippo è così. È un’iperbole vivente e a me piacciono gli overstatement quando coloriscono. D’altronde nel suo ufficio lo chiamano Big. Che sospetto derivi dal film di Tim Burton, Big Fish. Che tra l’altro è il suo film preferito. Conoscete la trama no? Ho detto tutto.

Erdin, n.1 del cross in Kosovo

L’adesivo che non ti aspetteresti su una Honda

No Comments

Rispondi

Follow

Segui su Wordpress

ItalianoEnglishFrançaisDeutschEspañolPortuguêsРусский简体中文
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: