Traversata Imperiale Alpi – giorno #13/15 – Serata progressista friulana

Potrei raccontare della Slovenia, sempre sfiziosa per carità. Del Triglav, del trekking per la valle dell’Isonzo di 30 km che ci ha piegato, dei soliti laghi Bohini e Bled più turistici di San Marino. Tutto bello, dicevo.

Ma non ne parlerò; parlerò invece dello spaccato di Italia che ci ha regalato il signor B. a Fagagna, provincia di Udine.

B. e M. gestiscono un b&b. Sono sposati da 40 e rotti anni e sono una “coppia mista’ come dice B.

‘Lei era di quelli là.’

Cioè calabrese, ma niente paura si affretta a precisare B.:

‘Va là che in meno di due mesi si è trasformata in una brava friulana.’

Nel mondo di B. non c’ė spazio per le sfumature: ė tutto netto, evidente, manicheo. Il suo sistema pensiero, snocciolato alle 11 di sera davanti a ettolitri di grappa fatta in casa (che lui non può più bere) comprende tante solide certezze e manco mezzo dubbio.

Quando si sente in pericolo aggiunge sempre:

‘Tu non dire eh…’

che sta per ‘mi raccomando non dirlo a mia moglie.’

Di seguito alcune perle progressiste friulane emerse nel corso della seduta fiume:

‘Il Covid ci arriva dalla frontiera: salgono su quelli lì dalla Jugoslavia di notte. Lo sanno tutti che ė così, ma nessuno lo dice.”

‘Non c’è niente da fare, rossa di pelo porta guai. É così.’

‘Le donne devono essere usate e poi via (tu non dire eh).’

‘Andate al ristorante xxx, le cameriere sono buone. Sono come le moto, con la farfalla sempre aperta. Una ė moldava, meglio la friulana eh, sempre. Però ė tutta roba usata eh, minimo terza o quarta mano.”

‘Mia figlia se la fa con uno di cinque anni più giovane. A me non sta bene, ste cose non vanno, non funzionano mica, te lo dico io. Minimo la donna deve avere dieci anni di meno.’

Aggiunge poi che questa sua figlia ormai è vecchia, ‘andata’.

‘Ha 39 anni, non ė come te’

dice indicandomi. Quando gli faccio notare che io ne ho 44 fa spallucce e dice:

‘che c’entra non è mica la stessa cosa, tu sei giovane.’

Grazie B., apprezzo.

La mattina B. riprende di gran lena e approfitta dell’assenza di M. (che parla al telefono con ‘quelli là’) per buttarla sul gossip di paese:

‘A M. sta a cuore sta ragazza che ė di quelli là…sì dai è calabrese pure lei…le vuole trovare un fidanzato. Ha 42 anni ma ė ancora bellina, però per me ha qualcosa che non va, te lo dico io. Per carità cucina bene, pulisce, sa fare la donna. Però la gente ci esce una o due sere e poi ciao. Ha un figlio, non se la prende nessuno. E poi dicono tutti che sia brava a scopare. E poi la dà facile!’

Pausa a effetto.

‘Ci ho provato pure io…però poi ho capito che portava guai. Ma tu non dire eh!’

Daniele ERMES Galassi

Zaino in spalla, mani sul volante, casco in testa: vale tutto. Andale!

Rispondi

Torna in alto
Follow

Segui su Wordpress

ItalianoEnglishFrançaisDeutschEspañolPortuguêsРусский简体中文
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: